Il pluricampione M° Lucio Maurino con Hanshi McCarthy