Reportage sul Masterclass Seminar

/ / News
I partecipanti al Masterclass Seminar di Cesena

È appena andato in archivio il seminario condotto da Hanshi Patrick McCarthy a Cesena.

Circa settanta praticanti di diversi stili – Goju Ryu, Koryu Uchinadi, Kyudokan Shorin Ryu, Matsubayashi Shorin Ryu, Shito-ryu, Shotokai, Shotokan e Wado Ryu – provenienti da diverse regioni italiane, dall’Inghilterra e dalla Slovenia, hanno preso parte all’evento.

Dopo un’interessante introduzione teorica sull’evoluzione del Karate e sull’importanza del “pensare fuori dagli schemi”, il Maestro, nel corso delle 9 ore di pratica, ha affrontato lo studio di Kaishu Waza futari geiko, Uke waza (quadrant drill) e kakie-damashi.

Kaishu waza futari geiko è un esercizio del curriculum di base del Koryu Uchinadi e consente di allenare diverse tecniche percussive a mani aperte apprendendo al contempo come gestirne la relativa ricezione.

Uke waza (meglio conosciuto dai praticanti di Koryu Uchinadi come quadrant drill, cioè “esercizio del quadrante”) pone l’accento sulla protezione della linea centrale e del perimetro esterno, contro attacchi ad impatto percussivo. L’esercizio ricrea in modo sistematico situazioni di difesa reale contro attacchi di tipo percussivo, dove pugni, piedi, gomiti, ginocchia e testa sono usati come principali strumenti d’impatto. Utilizzando diverse strategie per proteggere le sette parti più vulnerabili del corpo (che includono testa, volto, mandibola, testicoli, stomaco, tronco e gambe), in tutto l’esercizio sono presenti un totale di ventinove tecniche.

Tema centrale del seminario è stato il Kakie-damashi, (letteralmente lo spirito dell’intrappolare gli arti), esercizio tratto dal Karate del M° Choki Motobu ripropone una serie di modelli difensivi corpo a corpo per contrastare atti di violenza fisica abituale a breve distanza.

Domenica il seminario si è concluso con un ritardo di quasi un’ora … il Maestro ha infatti voluto rispondere approfonditamente alle domande poste dai partecipanti a fine pratica.

La domenica pomeriggio, al termine del seminario, chi è potuto rimanere si è ritrovato presso i locali dello Studio 524, dojo dell’ACSD Seishinkai di Cesena, per un ulteriore allenamento. In questa occasione il Maestro, dopo averlo esaminato, ha conferito il grado di KU Yudansha (cintura nera) a Paolo Franceschini. Congratulazioni!!

TORNA SU
X