Il Koryu Uchinadi in Italia

Il Koryu Uchinadi Kenpo-jutsu è stato ufficialmente introdotto nel nostro Paese nel 2010, a seguito del primo seminario diretto a Genzano (Roma) da Hanshi Patrick McCarthy, grazie all’organizzazione del Maestro Paolo Gasbarri.

In tale occasione il M° Marco Forti è stato autorizzato da Hanshi McCarthy alla costituzione di un primo gruppo di studio informale per lo studio del Koryu Uchinadi cui è seguito il formale riconoscimento del suo dojo, l’ACSD Seishinkai di Cesena, quale primo shibu dojo dove si insegna ufficialmente la disciplina nonché rappresentanza ufficiale per l’intero territorio Italiano dell’International Ryukyu Karate Research Society.

Al fine di garantire un miglioramento continuo e crescente della qualità della pratica e dell’insegnamento, al primo seminario internazionale nel nostro Paese ne sono seguiti altri, organizzati dall’ACSD Seishinkai e condotti da Shidoin Jim Sindt (2011), Kyoshi Olaf Krey (2013) e Hanshi Patrick McCarthy (2012, 2014, 2015, 2016 e 2017).

L’interesse crescente verso la disciplina ci ha spinto a volerne promuovere in maniera organica la conoscenza e la pratica, nonché a porre le basi per la creazione di una struttura più ampia e diffusa sul territorio nazionale.

Attualmente sono già attivi alcuni dojo ufficialmente riconosciuti dall’IRKRS e gruppi di studio informali, i cui riferimenti sono riportati alla pagina “dove praticare“.

 

Le iniziative

Koryu Uchinadi Italia:

  • propone seminari formativi introduttivi;
  • organizza percorsi formativi finalizzati all’insegnamento graduale del Nyumon Mokuroku (il curriculum di base la cui conoscenza è richiesta per l’ottenimento del grado di Yudansha) agli insegnanti e praticanti di altri stili di Karate e altre arti marziali. Il percorso proposto, destinato sia a chi è interessato ad una transizione completa al Koryu Uchinadi e al riconoscimento ufficiale IRKRS, sia a chi desidera semplicemente ampliare ed integrare le proprie conoscenze marziali, consiste in incontri formativi intensivi riservati a praticanti adulti (età minima 16 anni) con grado minimo di cintura marrone in qualsiasi stile di Karate. Ai partecipanti vengono inoltre forniti supporti didattici volti a facilitare l’apprendimento del curriculum di studio.
  • promuove la creazione di gruppi di studio locali sul territorio nazionale e fornisce supporti didattici e assistenza organizzativa al fine di facilitare una transizione graduale al Koryu Uchinadi.
  • organizza seminari guidati da insegnanti di fama internazionale per garantire il raggiungimento ed il mantenimento di standard di pratica e insegnamento qualitativamente elevati.
TORNA SU
X